IRAN: DOMANI AIEA DECIDERA' SU PROGRAMMI NUCLEARI TEHERAN (2)
IRAN: DOMANI AIEA DECIDERA' SU PROGRAMMI NUCLEARI TEHERAN (2)
POLEMICHE TRA RIFORMISTI E CONSERVATORI

(Adnkronos/Aki) - Solo lunedi' un polemico discorso pronunciato dal deputato riformista d'Isfahan, Ahmad Shirzad, ha provocato la dura reazione dei rappresentanti dell'area conservatore, al punto da costringere il Presidente del Parlamento a sospendere la seduta. Ahmad Shirzad ha definito la politica nucleare del paese ''stupida, caotica e incoerente'', accusando i responsabili dell'agenzia atomica del paese ''incompetenti che hanno trascinato il paese in una crisi dalla quale l'Iran non potra' che uscire danneggiato per sempre''. '' Come se non bastasse l'immagine di sostenitori di terrorismo e di repressori di liberta' - ha detto Shirzad - ora l'opinione pubblica mondiale ci considera anche bugiardi e guerrafondai''. Il quotidiano conservatore Kayhan, molto vicino alle posizioni della guida spirituale della Repubblica Islamica, l'Ayatollah Ali Khamenei, ha accusato Ahmad Shirzad di aver pronunciato ''un discorso scritto dall'apparato propagandistico israeliano''. Anche ampi settori dell'area riformista si sono dissociati dal deputato d'Isfahan.

Per l'analista politico di Baztab, uno dei siti internet piu' importanti della Repubblica Islamica vicino all'attuale Segretario Generale del Consiglio per il Discernimento dello Stato, l'ex comandante dei Pasdaran Mohsen Rezaii, ''quella tra l'Europa e gli Stati Uniti e' una finta guerra che non porta nessun beneficio alla Repubblica Islamica''. ''L'Europa e gli Stati Uniti- si legge in uno dei tanti articoli pubblicati a questo proposito da Baztab - sono le due facce della stessa moneta''. (segue)

(Rah/Gs/Adnkronos)