IRAQ: STANO, COSI' GLI EX UOMINI DI SADDAM PAGANO I TERRORISTI (2)
IRAQ: STANO, COSI' GLI EX UOMINI DI SADDAM PAGANO I TERRORISTI (2)

(Adnkronos) - E a proposito della foto dell'uomo che sorride, dopo l'esplosione al quartier generale italiano di Nassiriyah, il comandante del contingente spiega che si sta cercando di capire cosa abbia a che fare con l'attentato: ''magari -ipotizza- scopriamo che e' una bravissima persona e che quel sorriso ce l'ha per una paresi alla faccia'', ma aggiunge che ''non c'e' solo lui di sospetto. Abbiamo altre foto -dice Stano- Tante. Con altre facce sospette. Tante. In fondo da dopo l'attentato abbiamo arrestato nove persone. Quattro stranieri e cinque iracheni. E altri, credo, ne fermeremo presto''.

''L'apparato di Saddam e' scomparso, ma non e' finito -dice poi il comandante al 'Corriere della Sera'- Non ha combattuto e ha avuto pochissime vittime. Temo che la sua vera guerra sia iniziata quando Bush ha detto che era finita. Hanno cominciato nel 'triangolo sunnita', con qualche frangia nella zona di Bassora. Poi si sono coalizzati con manodopera straniera. Giovani integralisti disposti a fare da kamikaze, un atto estraneo alla tradizione locale. Gli ex del regime fanno da basisti, offrono il 'know how' militare e probabilmente pagano i volontari. Al Qaeda o chi altri procura i 'martiri'. E cosi' che la guerriglia si e' allargata anche in quest'area dell'Iraq''.

(Rre-Pag/Cnz/Adnkronos)