ISRAELE: IMPRONTE DIGITALI PER VISTO DI ENTRATA IN USA
ISRAELE: IMPRONTE DIGITALI PER VISTO DI ENTRATA IN USA

Tel Aviv, 25 nov. - (Adnkronos/Aki) - Da dicembre ogni israeliano tra i 14 e i 79 anni dovra' allegare le proprie impronte digitali al modulo di richiesta di un visto per gli Stati Uniti. Lo ha annuciato oggi l'Ambasciata americana a Tel Aviv. La nuova misura di sicurezza sara' progressivamente attivata nei paesi in cui ai cittadini e' richiesto il documento per entrare negli Usa. Dal provvedimento saranno esentati i diplomatici israeliani negli Stati Uniti, i delegati alle conferenze delle Nazioni Unite al Palazzo di Vetro e coloro che necessitano di cure mediche urgenti in ospedali americani.

Dall'inizio di novembre il sistema di rilevamento delle impronte tramite scanner elettronico e' attivo a Abu Dhabi, primo paese del Golfo a sperimentarlo. Dalla fine di settembre, il Dipartimento di Stato ha iniziato a raccogliere le impronte per il visto alle ambasciate di Bruxelles, in San Salvador e Guatemala, e al consolato di Francoforte. Per ottobre 2004 tutte le 260 missioni americane nel mondo dovrebbero introdurre questo sistema stabilito dal Congresso Usa.

(Sar/Rs/Adnkronos)