USA: CONGRESSO APPROVA RIFORMA ASSISTENZA MEDICA ANZIANI (2)
USA: CONGRESSO APPROVA RIFORMA ASSISTENZA MEDICA ANZIANI (2)

(Adnkronos) - Ma i democratici denunciano la riforma - la prima di questa portata mai attuata nel programma varato nel 1965 - come un ''enorme regalo alle compagnie di assicurazione, farmaceutiche ed ai gruppi di interesse'' che verra' pagato ''con i soldi dei contribuenti anche se il nostro paese deve fronteggiare un deficit senza precedenti''. Accuse cui replicano i repubblicani ricordando che la riforma ha il sostegno dell'Aarp, la principale organizzazione degli anziani americani. ''Per la prima volta con il Medicare 40 milioni di anziani e disabili potranno avere i medicinali di cui hanno bisogno'' ha detto il senatore Bill Frist.

In realta' la copertura dei medicinali non sara' completa, prevedendo quasi il 75 per cento di costi fino a 2250 dollari all'anno, e poi partira' dal 2006. Fino ad allora, spiegano i sostenitori della riforma, gli assistiti potranno utilizzare delle carte speciali di sconto che verranno distribuite dal governo. Ma quello che viene piu' aspramente contestato dai democratici sono i 70 miliardi di sussidi promessi alle compagnie assicurative ed la 'liberalizzazione del sistema' che prevede che a partire dal 2010 il programma Medicare dovra' competere direttamente con le assicurazione private in sei delle maggiori aeree metropolitane.

I senatori democratici hanno dovuto registrare una spaccatura al proprio interno quando 22 di loro si sono uniti ai repubblicani per raggiungere i 60 voti necessari a fermare l'ostruzionismo ad oltranza, il cosiddetto ''filibuster'', lanciato da Ted Kennedy ed altri due democratici che ritengono che la nuova legge in realta' nasconda un progetto di privatizzazione del Medicare.

(Ses/Pe/Adnkronos)