ANDREOTTI: MARTINAZZOLI, EQUIVOCO SU LINGUAGGIO CASSAZIONE
ANDREOTTI: MARTINAZZOLI, EQUIVOCO SU LINGUAGGIO CASSAZIONE

Milano, 25 nov. - (Adnkronos) - ''Ho l'impressione che ci siano degli equivoci nell'interpretazione del linguaggio tecnico giuridico usato dalla Cassazione''. A dirlo e' il presidente onorario di Alleana Popolare, Mino Martinazzoli, dopo avere conosciuto le motivazioni depositate dalla Corte di Cassazione a conclusione del processo a Giulio Andreotti.

A margine della presentazione di un libro, oggi a Milano, Martinazzoli ha spiegato alla ADNKRONOS che ''la piu' alta Corte ha detto che non si puo' condannare una persona senza prove, demolendo cosi' il teorema accusatorio costruito dalla Corte d'Assise d'appello''. Secondo Martinazzoli, dunque, ''l'espressione teorema accusatorio, non e' usata in nessuna accezione negativa''.

(Ami/Lr-Rs/Adnkronos)