ELEZIONI: SARDEGNA, PS D'AZ PRONTO A SEGUIRE STRADA AUTONOMA
ELEZIONI: SARDEGNA, PS D'AZ PRONTO A SEGUIRE STRADA AUTONOMA
SANNA, NON INTENDIAMO RINNEGARCI E PERDERE CONSENSI

Cagliari, 25 nov. - (Adnkronos) - Il Partito sardo d'azione tende sempre piu' ad allontanarsi dalla coalizione di centrosinistra in Sardegna in vista delle elezioni regionali della primavera 2004. Il segretario nazionale Giacomo Sanna lascia aperti pochi margini di ricucitura di un rapporto che era stato seriamente allacciato il 18 luglio a Cagliari con l'assemblea programmatica della Convenzione Sardegna Libera, durante la quale erano stabilite le linee fondamentali di un progetto alternativo di governo dell'isola innovativo e fortemente identitario.

''Non siamo disposti -ha detto Sanna- a dialogare con i partiti che impongono le loro scelte, tanto da non aver paura di affrontare, da soli se necessario, l'appuntamento elettorale. Non accettiamo proposte che contrastano con i nostri ideali e il rispetto dei valori autonomistici, non possiamo nemmeno rischiare di perdere il consenso di molti nostri simpatizzanti. Nei prossimi giorni convochero' gli organi dirigenti di partito per prendere una decisione''. Il timore del Partito sardo d'azione e' evidente, ossia quello di veder confluire l'appoggio di molti militanti storici verso i partiti nazionalisti come Sardigna Natzione e Indipendentzia. Un atteggiamento, quello di Sanna, che nella convulsa situazione politica isolana in costante mutamento potrebbe pure far ipotizzare una eventuale ''simpatia'' sardista per il nascente terzo polo autonomista dell'Uds (Unione dei Sardi, figlia dell'Udr di Mario Floris) che, alla presenza del presidente emerito della Repubblica Francesco Cossiga, sara' presentato ufficialmente domenica mattina al palazzetto dello sport di Cagliari.

(Mas/Pe/Adnkronos)