RAI: MARGHERITA, CON CASTELLI ANCORA VIOLATA DELIBERA VIGILANZA
RAI: MARGHERITA, CON CASTELLI ANCORA VIOLATA DELIBERA VIGILANZA
''UN ALTRO ASSOLO DI MINISTRO IN TRASMISSIONI INTRATTENIMENTO''

Roma, 25 nov. - (Adnkronos) - ''Ci risiamo, il copione si ripete: il servizio pubblico che ospita l'ennesimo assolo di un ministro''. Il rappresentante della Margherita in commissione di Vigilanza Giuseppe Scalera contesta la partecipazione del ministro della Giustizia Roberto Castelli al programma 'Italia sul Due'. ''Oggi la Rai -denuncia- viola per l'ennesima volta la delibera della commissione di Vigilanza sulla partecipazione dei politici nelle trasmissioni di intrattenimento ospitando il Guardasigilli Roberto Castelli a 'Italia sul Due' per parlare di riforma della Giustizia proprio mentre in Aula al Senato si discute sul ddl per il riordino del sistema giudiziario''.

''Quando il governo ha bisogno di fare propaganda e sponsorizzare la propria attivita', il rito ormai consolidato -sostiene Scalera- e' quello di usare il servizio pubblico a propria discrezione, senza contraddittorio, ignorando che da mesi esistono precise direttive della commissione di Vigilanza per regolare la presenza dei politici nei programmi di intrattenimento e per garantire il pluralismo e la corretta informazione''.

L'esponente della Margherita lamenta che sia ''proprio la Rai a prestarsi a simili scorrettezze informative'' e anticipa che il suo partito ''sollevera' di nuovo il caso in Vigilanza, in attesa del pronunciamento dell'Autorita' Garante per le Comunicazioni investita sul caso, con un esposto urgente, da Paolo Gentiloni e Antonello Falomi''.

(Sin-Pec/Rs/Adnkronos)