TERRORISMO: MOSCA MOSCHINI, DIETRO ATTENTATI STRATEGIA PRECISA
TERRORISMO: MOSCA MOSCHINI, DIETRO ATTENTATI STRATEGIA PRECISA
''I KAMIKAZE SONO COME PEDINE MOSSE DALL'ORGANIZZAZIONE''

Roma, 25 nov. (Adnkronos) - Il terrorismo si serve del fanatismo e sembra mostrare irrazionalita' ''ma non e' ne' fanatico ne' irrazionale'' perche' dietro gli attentati ''c'e' un disegno strategico chiaro e ben delineato''. Lo ha sottolineato il capo di stato maggiore della Difesa, generale Rolando Mosca Moschini, intervenuto al convegno di Roma sul nuovo terrorismo. ''I kamikaze sono solo pedine, proiettili, missili che si autodistruggono. Bisogna pero' vedere chi c'e' dietro, chi muove queste pedine''.

La strategia terroristica punta per Mosca Moschini ''ad indurre i governi alla rinuncia, al disimpegno, ad accettare una sconfitta, che sarebbe pero' una premessa per estendere il potere delle stesse organizzazioni criminali''. Ecco perche' il requisito fondamentale per la prevenzione ed il contrasto e' ''la disponibilita' di un'adeguata capacita' informativa e di intelligence in un quadro di coordinamento e di scambio di informazioni''. In questo senso, ''le Forze armate sono uno strumento primario anche in chiave preventiva''. (segue)

(Mac/Gs/Adnkronos)