LAMEZIA TERME: GOVERNATA DA UNA CUPOLA AFFARISTICO MAFIOSA (2)
LAMEZIA TERME: GOVERNATA DA UNA CUPOLA AFFARISTICO MAFIOSA (2)

(Adnkronos) - Una affermazione pesante quella di Brutti e che lascia intuire che ad ordinare l'eliminazione fisica del civilista lametino sia stata appunto una cupola. E l'omicidio dell'avvocato Torquato Ciriaco entra prepotentemente nella sentenza del Tar che ha respinto il ricorso dell'ex sindaco contro il decreto di scioglimento del comune per infiltrazione mafiosa. Il Tar, infatti, nella sentenza, fa riferimento ad un ''noto professionista del luogo, legato da vincolo di affinita' con un amministratore locale e rimasto tragicamente vittima di un agguato di chiaro stampo mafioso''.

Ed in questo contesto richiama l'attenzione sulla ''impressionante catena omicidiaria'', di cui, scrivono ancora i giudici, ''la intimata autorita' da' conto nelle relazioni istruttorie allegate agli atti profilando una possibile interferenza, almeno in taluno di quegli episodi di matrice mafiosa, con le attivita' economiche connesse all'azione amministrativa dell'Ente locale''. Ed ''in tale quadro sembra potersi leggere - e' scritto nella sentenza del Tar - l'episodio delittuoso dianzi ricordato''. (segue)

(Prs/Pn/Adnkronos)