TERRORISMO: L'ORDINANZA DI CUSTODIA PER BLEFARI MELAZZI (2)
TERRORISMO: L'ORDINANZA DI CUSTODIA PER BLEFARI MELAZZI (2)

(Adnkronos) - Banda armata, detenzione e porto di materiale esplosivo: sono questi i reati ipotizzati nell'ordinanza del magistrato il quale rileva che la Blefari Melazzi ha ''preso parte e organizzato in concorso con Paolo Broccatelli, Laura Proietti, Marco Mezzasalma, Cinzia Panelli, Roberto Morandi, Federica Saraceni, Alessandro Costa e altri alla associazione eversiva Brigate rosse nella costruzione del Partito comunista combattente costituita in banda armata al fine di sovvertire violentemente gli ordinamenti economici e sociali dello Stato, di mutare la Costituzione dello Stato e la forma di governo con mezzi non consentiti dall'ordinamento costituzionale, di promuovere una insurrezione armata contro i poteri dello Stato e diretta a compiere delitti contro l'ordine democratico, l'ordine pubblico e l'incolumita' pubblica, contro la fede pubblica e il patrimonio con finalita' di terrorismo e di eversione dell'ordine democratico''.

In particolare si sottolinea nel capo di imputazione che questi fatti le vengono attribuiti per aver provveduto materialmente in concorso con Mezzasalma al trasporto, all'occultamento, alla custodia di materiale proprio della banda armata comprensivo di documentazione, strumenti per le comunicazioni, bombe, esplosivo, detonatori, divise delle forze dell'ordine ed altro. (segue)

(Saz/Pe/Adnkronos)