IRAQ: FASSINO, DECIDEREMO IN BASE A POSIZIONE GOVERNO
IRAQ: FASSINO, DECIDEREMO IN BASE A POSIZIONE GOVERNO

Roma, 2 feb. - (Adnkronos) - Sul rinnovo delle missioni militari italiane all'estero e in particolare sulla sorte del contingente italiano in Iraq, Piero Fassino attende le comunicazioni del governo per decidere quale dovra' essere il voto della Quercia in Parlamento. Rimane tuttavia un giudizio critico sull'operato dell'esecutivo che il segretario dei Ds ha ribadito al termine del direttivo nazionale del partito. ''Anche gli eventi delle ultime ventiquattr'ore confermano cio' che avevamo sempre sostenuto e cioe' che il dopoguerra e' piu' drammatico e travagliato di quanto non sia stata la guerra''.

Fassino rinnova la richiesta di una ''svolta radicale nella transizione irachene, il che significa applicare la risoluzione 1511, affidare all'Onu il ruolo guida nella transizione e passare dall'attuale regime di occupazione militare ad una fase che affidi agli iracheni il destino del proprio paese. Quindi chiediamo ci sia questa svolta e al governo italiano di impegnarsi affinche' questa svolta si relizzi. Dalle risposte che riceveremo dipendera' il nostro atteggiamento di voto che assumeremo in Parlamento, insieme alle altre forze dell'Ulivo''.

(Ruf/Pn/Adnkronos)