RAI: BONATESTA, E' ANNUNZIATA CHE RICEVE TELEFONATE
RAI: BONATESTA, E' ANNUNZIATA CHE RICEVE TELEFONATE
''USA IL SUO RUOLO PER FARE POLITICA DI OPPOSIZIONE AL GOVERNO''

Roma, 2 feb. - (Adnkronos) - ''A noi risulta, invece, che i leader dell'opposizione alzino il telefono e chiamino l'Annunziata per suggerirle di bocciare nomine e candidature alla conduzione di programmi ritenute non di sinistra o non abbastanza di sinistra, e per invitarla a influire sulle scelte di talune trasmissioni giudicate non schierate o non abbastanza schierate dalla parte ulivista''. Cosi' Michele Bonatesta, componente per An della commissione di Vigilanza sulla Rai, commenta le parole del presidente Lucia Annunziata.

Il senatore di An ricorda ''la denuncia del consigliere Marcello Veneziani che, nei giorni scorsi, ha rivelato che l'Annunziata ha respinto l'ipotesi Minoli quale co-conduttore del programma di approfondimento previsto dopo il Tg1 delle 20, con la motivazione che il direttore di Rai Educational 'non e' di sinistra'. Insomma -spiega in una nota- l'Annunziata, accusata da Santoro e dai girotondini di non essere abbastanza radicale a massimalista, ha scelto di usare il suo ruolo per fare politica di opposizione al governo e alla maggioranza, remando contro l'azienda che lei stessa presiede e instaurando un clima di fibrillazione continua. Non crediamo -conclude Bonatesta- che una tale situazione possa andare avanti senza provocare danni alla Rai''.

(Rif/Zn/Adnkronos)