UE: FRATTINI-CONSULTAZIONI SONO NORMALI, DIRETTORII NO (2)
UE: FRATTINI-CONSULTAZIONI SONO NORMALI, DIRETTORII NO (2)
''SI PUO' ANDARE PIU' VELOCEMENTE, MA ALL'INTERNO DI REGOLE CONDIVISE''

(Adnkronos) - Sia nel suo intervento alla Conferenza degli ambasciatori sloveni all'estero, dove Frattini e' stato l'ospite d'onore insieme al collega polacco, che parlando con i giornalisti, il ministro degli Esteri ribadisce di non credere ''che un'Europa a due velocita' sia una cosa buona''.

E sottolinea che abbiamo bisogno ''di un'Europa dove non ci sono differenze tra piccoli e grandi paesi, abbiamo bisogno di un'Europa che cresca insieme''. ''Poi -aggiunge il ministro- all'interno delle regole condivise ci sara' qualcuno che potra' andare piu' velocemente, ma la condizione e' che le forze siano sempre aperte a tutti. Altrimenti -conclude Frattini- il rischio e' di minare la credibilita' stessa dell'Unione. Per questo ho consultazioni con i miei colleghi, ma e' importante che tutte le consultazioni non si sviluppino in una sorta di direttorio''.

(Men/Pe/Adnkronos)