WELFARE: DI PIETRO, GIUSTE LE CRITICHE DI EPIFANI A MARONI
WELFARE: DI PIETRO, GIUSTE LE CRITICHE DI EPIFANI A MARONI
GOVERNO PIU' CHE MAI ASSENTE E RECLINATO SU PROBLEMI INTERNI CDL

Roma, 2 feb. - (Adnkronos) - ''E' sorprendente come il ministro Maroni non comprenda lo stato d'animo di una larga maggioranza di italiani che non e' piu' in grado di far quadrare i propri bilanci familiari''. Ad affermarlo e' Antonio Di Pietro, che aggiunge di condividere le affermazioni del leader della Cgil Guglielmo Epifani e che sottolinea come sia indispensabile ''una svolta radicale nella politica economica''.

''Economisti e sociologi di tutti gli orientamenti politici -osserva il leader dell'Italia dei valori- riconoscono che un numero considerevole di famiglie del ceto medio, oggi particolarmente colpito, vivono in uno stato di poverta' crescente. Un fenomeno cosi' allarmante causato dalla perdita del potere d'acquisto delle retribuzioni non si e' mai verificato in queste proporzioni negli ultimi 50 anni''.

''E' dovere del sindacato reagire tempestivamente e con la massima energia come ha fatto Il leader della Cgil per richiamare l'attenzione dell'ineffabile ministro Maroni e del governo, piu' che mai assente -conclude Di Pietro- e reclinato sugli irrisolti problemi di una maggioranza sempre piu' evanescente''.

(Pol-Fer/Pn/Adnkronos)