CALABRIA: CENTROSINISTRA, CDL PORTA LA REGIONE ALLA BANCAROTTA (3)
CALABRIA: CENTROSINISTRA, CDL PORTA LA REGIONE ALLA BANCAROTTA (3)

(Adnkronos) - Per queste ragioni il centrosinistra ''ha bloccato i lavori del Consiglio regionale occupando l'aula. Se non si fosse proceduto a tale forma di protesta il centrodestra avrebbe approvato il mutuo della vergogna con i consiglieri regionali della maggioranza che hanno stipulato un patto sulla base della indicazione delle opere pubbliche clientelari. L'allarme del centrosinistra e' rivolto ad arrestare questa tendenza''.

''Se cio' non dovesse accadere, a pagare sarebbero i calabresi. Gia', oggi, i cittadini residenti della nostra regione pagano tasse piu' alte rispetto a quelli di altre regioni. Se si dovesse continuare cosi' le tasse alte ed esose che pagheranno i calabresi dovrebbero servire, per almeno il prossimo ventennio, a risanare e pagare i debiti che stanno maturando in questi ultimi due anni''. Per i gruppi del centrosinistra ''una regione ridotta in queste condizioni e' senza futuro''. E ''nessuna speranza di crescita, modernizzazione, di coesione sociale e di nuova occupazione sarebbe garantita ad intere nuove generazioni''. Su questi temi e' indetta per domani 4 febbraio alle ore 11 nel Palazzo del consiglio regionale una conferenza stampa dei Consiglieri regionali del centrosinistra.

(Prs/Pn/Adnkronos)