INFLUENZA POLLI: BATTAGLIA, SERVE AGENZIA ALIMENTARE ITALIANA
INFLUENZA POLLI: BATTAGLIA, SERVE AGENZIA ALIMENTARE ITALIANA
PARLAMENTARE DS, USCIRE DA LOGICA DELL'EMERGENZA

Roma, 3 feb. - (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Dotarsi al piu' presto di un'Agenzia italiana per la sicurezza alimentare. E' quanto sostiene Augusto Battaglia, capogruppo Ds in Commissione affari sociali della Camera, intervenuto sulle iniziative in corso per contrastare l'epidemia di influenza aviaria.

''E' bene che le istituzioni sanitarie italiane attivino tutte le misure necessarie per evitare il rischio che arrivi nel nostro Paese l'influenza dei polli - spiega in una nota - Ma questa ulteriore situazione di crisi evidenzia la necessita' per il nostro Paese di uscire da una logica di occasionalita' ed emergenza, dotandosi di una Agenzia per la sicurezza alimentare sul modello di quanto realizzato da altri Paesi europei e dalla stessa Unione con l'Autorita' di Parma''. Per il deputato Ds il Parlamento ''ha gia' fatto la sua parte, elaborando un testo per l'istituzione dellAgenzia, di fronte al quale pero' - continua - il Governo ha fatto retromarcia. Ha infatti proposto un generico comitato, dietro il quale si cela un conflitto tra Sanita' e Agricoltura, con il ministro Alemanno che cerca di sottrarre a Sirchia il servizio sanitario. Queste liti - conclude Battaglia - non sono all'altezza del dibattito in corso in Europa, ne' della domanda di sicurezza del consumatore italiano. Ne' tanto meno delle crisi che il Paese e' chiamato ad affrontare''.

(Sal/Rs/Adnkronos)