IRAQ: BOSI, ITALIA IMPEGNATA PER COINVOLGERE UE E ONU (3)
IRAQ: BOSI, ITALIA IMPEGNATA PER COINVOLGERE UE E ONU (3)
LISTA PRODI, SI' A COMMISSIONE INCHIESTA SU ARMI NUCLEARI

(Adnkronos/Multimedia Adnkronos) - E la proposta lanciata da Mussi e' stata fatta propria da tutta la lista Prodi. ''Il Parlamento italiano non puo' esimersi -ha spiegato il leader della Margherita, Francesco Rutelli- soprattutto alla luce dell'impegno dell'intelligence italiana sul tentativo di trovare le armi di distruzione di massa che sarebbero state in possesso di Saddam Hussein. Ci auguriamo -ha insistito Rutelli- che il governo non faccia piu' resistenza di quello americano''. Nell'annunciare la richiesta di istituzione di una Commissione parlamentare sulle armi di distruzione in Iraq, l'ex candidato premier del centrosinistra ha tenuto a precisare che ''stiamo assumendo una serie di iniziative perche' il governo ci dia una serie di risposte -ha spiegato Rutelli- che servono sia ai nostri soldati che agli italiani. Va accertato, inoltre, se la presunta presenza di armi di distruzione di massa sia stata usata come argomento o pretesto per portare la guerra in Iraq''.

Intanto il segretario della Quercia, Piero Fassino, ha annunciato che i gruppi parlamentari che fanno capo ai partiti che hanno aderito alla lista unitaria, voteranno in modo comune sul decreto che rifinanzia le missioni militari italiane all'estero. Nel contempo i gruppi parlamentari della lista lanciata da Romano Prodi cercheranno di convincere il governo a stralciare dal decreto la parte che riguarda la missione Antica Babilonia dislocata in Iraq. ''Abbiamo convenuto -ha detto il segretario dei Ds- che i gruppi parlamentari dei partiti che hanno promosso la lista unitaria, avranno un comune atteggiamento di voto al termine dell'iter parlamentare del decreto''. (segue)

(Mak/Rs/Adnkronos)