MINORI: BOLOGNESI, MANIFESTAZIONI INSEGNANO SENSO CIVICO
MINORI: BOLOGNESI, MANIFESTAZIONI INSEGNANO SENSO CIVICO
''LEGGI DEL GENERE TESTIMONIANO INCAPACITA' DI GOVERNARE''

Roma, 3 feb. - (Adnkronos) - ''Piu' che una proposta, mi sembra una provocazione a queste donne che hanno voluto lottare contro la distruzione della scuola italiana. Una maggioranza che non sa far altro che proibire, ci ricorda ogni giorno che passa il suo non saper governare''. Marida Bolognesi, membro della Commissione infanzia, critica cosi' la proposta di legge presentata dalla presidente della Commissione parlamentare per l'Infanzia, Maria Burani Procaccini, sul divieto di partecipazione dei minori di 11 anni alle manifestazioni politiche, dopo la marcia contro la ''riforma Moratti''.

''E' ovvio e pacifico che qualsiasi tipo di strumentalizzazione dei bambini deve essere evitata in ogni modo'' ha detto la Bolognesi. ''Ma farli partecipare a manifestazioni pubbliche, che possano insegnare loro il senso civico per farli diventare i cittadini del futuro, non significa certo sfruttarli. Anzi, occasioni del genere sono preziose e formative. L'importante e' che siano i genitori a evitare la loro strumentalizzazione, svolgendo una corretta funzione educativa''. ''La maggioranza -ha concluso Bolognesi- dovrebbe fare il suo lavoro, cioe' governare''.

(Pax/Pn/Adnkronos)