MITROKHIN: D'ALEMA, MAI PRESO IN MANO IL DOSSIER (3)
MITROKHIN: D'ALEMA, MAI PRESO IN MANO IL DOSSIER (3)
''CORRETTA ANCHE LA GESTIONE DEI GOVERNI PRECEDENTI''

(Adnkronos) - Quanto alla 'gestione politica' del dossier dell'ex archivista del Kgb scomparso a Londra la scorsa settimana, D'Alema ha chiarito che il governo ''non oppose sul materiale il segreto di Stato. A quel punto attivammo le procedure, per essere stati autorizzati dal servizio inglese a consegnare l'intero incartamento alla Procura di Roma. Si disse che avevamo fatto questo per secretare alcuni nomi. Chiedemmo cosi' -ha spiegato ancora l'ex premier- di inviare l'intero materiale alla commissione Stragi che avrebbe dovuto trattare l'argomento con riservatezza. E cosi' tutto fini' sui giornali pochi giorni dopo. Il governo ha collaborato con la magistratura, il governo e gli organi competenti. Vi fu una condotta chiara''.

''Corretta'' e' stata definita da D'Alema anche la ''gestione da parte dei governi precedenti. Erano carte fornite al nostro Paese con la riserva della segretezza assoluta visto che erano in atto azioni di controspionaggio. Si sarebbe creato un serio incidente internazionale''. (segue)

(Gdd/Pe/Adnkronos)