RAI: GRALDI, NON CI STO AD ESSERE CONSIDERATO DI PARTE
RAI: GRALDI, NON CI STO AD ESSERE CONSIDERATO DI PARTE
''NON CAPISCO PERCHE' DE BORTOLI 'INDIPENDENTE' E ALTRI NO''

Roma, 3 feb. - (Adnkronos) - ''Sono sorpreso. Non ho ricevuto nessuna chiamata''. E' quanto ha risposto Paolo Graldi, direttore editoriale del Gruppo Caltagirone, ad una domanda di Pierluigi Diaco durante la rubrica 'C'e' Diaco' su Sky Tg24, sull'eventualita' che la Rai possa affidargli la fascia preserale di Raiuno. ''Ciascuno ha la sua storia -ha aggiunto Graldi- Se la giochi. I criteri di scelta devono essere professionali. Non capisco perche' Ferruccio de Bortoli, con cui ho condiviso una parte importante della mia carriera, debba essere connotato come indipendente ed altri no. Non ci sto ad essere considerato di parte. Lo sport di lanciare i nomi e poi attendere i 'mi sta bene' o i 'non mi sta bene' non l'accetto''.

(Red/Pn/Adnkronos)