RAI: LAINATI, RESTINO CONSIGLIERI E SE NE VADA ANNUNZIATA
RAI: LAINATI, RESTINO CONSIGLIERI E SE NE VADA ANNUNZIATA
''NON SI E' MAI COMPORTATA DA PRESIDENTE 'DI GARANZIA'''

Roma, 3 feb. (Adnkronos) - ''L'Annunziata deve ora prendere atto della sfiducia da parte del Cda della Rai e trarne le debite conseguenze. Non puo' chiedere le dimissioni dei consiglieri. Se c'e' qualcuno che deve rimettere il mandato e' solo il presidente della Rai''. Questo il commento di Giorgio Lainati, capogruppo di Forza Italia in commissione di Vigilanza. ''In tutti questi mesi -aggiunge- i consiglieri hanno tenuto un comportamento piu' che corretto e, per non esasperare gli animi, non hanno mai replicato alle esternazioni politiche dell'Annunziata, che non si e' mai comportata da presidente 'di garanzia' e non ha tutelato gli interessi dell'azienda. Ora la misura e' colma -conclude Lainati- e Alberoni, Petroni e Veneziani non potevano fare altro per difendere dal discredito, non solo le loro persone, ma anche l'azienda Rai''.

(Red/Pe/Adnkronos)