RIFORME: RONCONI, SI RISCHIA SENATO FEDERALE 'MOSTRUOSO'
RIFORME: RONCONI, SI RISCHIA SENATO FEDERALE 'MOSTRUOSO'
AUSPICHIAMO RITORNO A RAGIONE DI CHI FINO A IERI ERA CONTRARIO

Roma, 3 feb. (Adnkronos) - ''In alcune parti ed anche in alcuni emendamenti preannunciati, il Ddl di riforma costituzionale sembra piu' immaginato per compiacere una parte politica che per arricchire e rendere organiche le riforme stesse''. Lo afferma il senatore dell'Udc maurizio Ronconi, secondo il quale ''si rischia di creare un Senato federale mostruoso''.

Un'assemblea parlamentare, aggiunge Ronconi, ''con la presenza di due corpi istituzionalmente e costituzionalmente diversi, i senatori eletti e i senatori governatori, che per la sua 'innaturalezza costituzionale' assomiglierebbe piu' ad un ring dove si scontrerebbero localismi ed interessi particolari, che ad una assemblea federale ma anche legislativa''.

''Spero -conclude l'esponente dell'Udc- che la ragione e la consapevolezza ritorni soprattutto a chi sino a ieri era contrario a questa soluzione e che oggi la difende solo per motivi di opportunita' politica''.

(Pol-Fer/Pe/Adnkronos)