RAIDUE: ''PALCOSCENICO'' (2)
RAIDUE: ''PALCOSCENICO'' (2)

(Adnkronos) - Nel ritratto che Palcoscenico gli dedica - per la regia di Giovanni Ribet - le immagini di repertorio teatrale e televisivo lo riportano alla memoria con il garbo e la simpatia che lo contraddistinsero, nella straripante fisicita' dei tempi in cui ''parlava'' con i suoi centotrenta chili, come ad esempio, ne ''L'amico del giaguaro'' con Raffaele Pisu e Marisa del Frate. Si avvicendano i ricordi di chi lo conobbe e lo frequento', primo fra tutti un commosso Enzo Garinei con cui Bramieri dato vita a indimenticabili duetti.

Enrico Vaime, che per lui scrisse diverse commedie musicali e lo ricorda come grande attore e non solo come comico, tiene a sottolinearne la generosit? e il garbo ma anche il rapporto fiduciario che Bramieri intratteneva con i suoi autori. Con Gianfranco Jannuzzo, secondo quanto lui stesso racconta, Bramieri ebbe un rapporto molto simile a quello tra padre e figlio e, a livello artistico, Jannuzzo fu veramente un figlio prediletto lasciando che il giovane, allora agli esordi, emergesse nella commedia ''Gli attori lo fanno sempre'', replicata con grande successo. (segue)

(Sin/Pe/Adnkronos)