CIRIO: IL MERCOLEDI' NERO DI CRAGNOTTI (8)
CIRIO: IL MERCOLEDI' NERO DI CRAGNOTTI (8)
RUOLO MINORE PER ELISABETTA, LA FIGLIA DEL FINANZIERE

(Adnkronos) - Quanto alle altre posizioni: Elisabetta Cragnotti - Malgrado abbia svolto, secondo l'accusa, un ruolo di minore importanza rispetto al fratello, al padre e al marito ed abbia soprattutto abbandonato le cariche sociali negli anni 2001-2002, secondo l'accusa ed il Gip la figlia del finanziere mostra di ''aver condiviso con il padre e gli altri membri della famiglia le linee strategiche ed aver preso parte ad alcuni degli episodi distrattivi e contestati''.

In particolare per l'operazione Bombril, la figlia di Cragnotti avrebbe dimostrato ''la consapevole partecipazione del carattere doloso dell'intera operazione, scandita temporalmente da tre successivi contratti di compravendita tra le medesime societa' (Sagrit-poi Cirio Holding Spa; Bombril Sa; Bci). Il che si evincerebbe sia dalla duplice carica da lei ricoperta in due delle societa' del gruppo protagonista della vicenda sia da alcuni verbali dei Consigli di amministrazione della Sagrit''. (segue)

(Rug/Adnkronos)