CIRIO: IL MERCOLEDI' NERO DI CRAGNOTTI/IL PUNTO DELLE ORE 18.30
CIRIO: IL MERCOLEDI' NERO DI CRAGNOTTI/IL PUNTO DELLE ORE 18.30

Roma, 11 feb. - (Adnkronos) - Clamorosa svolta oggi nella vicenda Cirio. Sono scattate stamattina a Montepulciano (Si) le manette per Sergio Cragnotti, che riposava nella sua tenuta 'Corte alla Flora' in provincia di Siena. La Guardia di Finanza ha notificato all'alba di oggi un provvedimento da tempo nell'aria e richiesto dal pm il 16 gennaio scorso: l'ordinanza con cui il Gip presso il Tribunale di Roma, Andrea Vardaro, dispone la custodia cautelare per l'ex presidente Cirio, indagato per bancarotta fraudolenta. Gia' domani mattina l'ex patron della Lazio dovrebbe rendere il suo interrogatorio al procuratore aggiunto Achille Toro ed ai pubblici ministeri Tiziana Cugini e Gustavo De Marinis.

Il provvedimento a carico di Cragnotti, subito bocciato dal difensore del finanziere romano, Franco Coppi, che lo ha definito ''talmente assurdo che non si trovano le parole per commentarlo'' non e' il solo reso esecutivo stamattina.

Analoga custodia cautelare e' stata infatti emessa a carico del figlio del finanziere romano, Andrea, e di suo genero, Filippo Fucile. Arresti domiciliari invece per Paolo Micolini, per diversi anni amministratore della Cirio ed interdizione temporanea dall'attivita' d'impresa per Elisabetta Cragnotti, figlia del finanziere, per la quale il Gip ha respinto la richiesta di detenzione domiciliare avanzata dal pm. (segue)

(Rug/Gs/Adnkronos)