DROGA: OPERAZIONE CONGIUNTA DI GDF E POLIZIA, 72 ARRESTI (2)
DROGA: OPERAZIONE CONGIUNTA DI GDF E POLIZIA, 72 ARRESTI (2)

(Adnkronos) - Personaggio centrale dell'operazione anti-droga portata avanti in queste ore dalla guardia di finanza e dalla polizia e' Santo Maesano, 47 anni, di Roghudi, considerato dagli investigatori un elemento di spicco del clan Paviglianiti-Pangallo-Maesano-Favasulli, gruppo attivo nel reggino, latitante dal 1998. Dal suo esilio il boss manteneva i contatti diretti con i narcotrafficanti colombiani dai quali si ''procurava ingenti quantitativi di cocaina, finanziati con le risorse raccolte dalla 'ndrangheta calabrese operante sul territorio nazionale e poi introdotti in Italia tramite gli appoggi di una complessa struttura criminale che poteva contare su grossi esponenti dell'import-export mondiale, nonche' di potenti intermediari finanziari, con il compito di riciclare il denaro sporco proveniente dall'attivita' criminali''.

Tra questi spiegano gli uomini del Goa del nucleo regionale di polizia tributaria della Guardia di Finanza, che hanno eseguito 11 ordinanze di custodia cautelare, 9 delle quali eseguite in Calabria, Abruzzo, Lazio e Lombardia e tre a carico di persone al momento irreperibili, ''il noto intermediario finanziario, Claudio Boscaro, (tratto in arresto) cittadino svizzero'', cui la polizia elvetica, su precisa segnalazione delle Fiamme Gialle di Catanzaro, ha posto sotto sequestro svariati miliardi di vecchie lire frutto ''dei dei traffici di stupefacenti posti in essere dal Maesano''. (segue)

(Prs/Gs/Adnkronos)