MAFIA: BORZACCHELLI SI AVVALE FACOLTA' DI NON RISPONDERE
MAFIA: BORZACCHELLI SI AVVALE FACOLTA' DI NON RISPONDERE

Palermo, 11 feb. - (Adnkronos) - Il deputato all'Assemblea regionale siciliana dell'Udc, l'ex maresciallo dei carabinieri, Antonio Borzacchelli, si e' avvalso della facolta' di non rispondere davanti al gip di Palermo, Giacomo Montalbano, nell'ambito dell'interrogatorio di garanzia svoltosi a Roma. Borzacchelli, finito in manette per concussione, nel prosieguo dell'inchiesta sulle talpe in Procura a Palermo, si trova rinchiuso in una cella del carcere militare di Santa Maria Capua Vetere. Nello stesso penitenziario ci sono altre due presunte talpe finite in manette il 5 novembre scorso.

Si tratta degli investigatori Giusepep Ciuro e Giorgio Riolo. Tutti avrebbero fatto parte di una rete messa in piedi dal manager della sanita' privata, Michele Aiello, Borzacchelli in particolare avrebbe chiesto somme di denaro al manager sia in cambio di informazioni su inchieste sia minacciando di far partire indagini a suo carico. Borzacchelli, inoltre, secondo i magistrati della Dda avrebbe passato informazioni anche al governatore della Sicilia, Salvatore Cuffaro, indagato nell'ambito della stessa indagine.

(Apa/Pn/Adnkronos)