MAFIA: PILOTAVANO APPALTI IN BASE SIGONELLA, 7 ARRESTI
MAFIA: PILOTAVANO APPALTI IN BASE SIGONELLA, 7 ARRESTI

Catania, 11 feb. - (Adnkronos) - Manipolavano le gare di appalto per aggiudicarsi lavori all'interno della base militare di Sigonella, struttura italiana che ospita il piu' grande insediamento della marina militare Usa. E' questa l'accusa contestata a sette persone arrestate dalla Direzione investigativa antimafia di Catania in una inchiesta su mafia e appalti.

Gli arrestati sono gli imprenditori Pasquale Arezzi, di 40 anni; Domenico Garufi, di 57; Giuseppe Smecca, di 52; Francesco Crisafi, di 49 anni. Ordine eseguito anche nei confronti di collaboratori degli imprenditori, Alfonso Buonaurio, di 43 anni, di Napoli, e Giuseppe Interdonato, di 44, al quale sono stati concessi i domiciliari. Il settimo arrestato e' Vincenzo Dispenza, di 58 anni, che, secondo gli investigatori, aveva un ruolo importante in quanto impiegato negli uffici di amministrazione della base. Sono accusati di associazione per delinquere e illecita concorrenza. (segue)

(Cav/Pn/Adnkronos)