MAFIA: SEQUESTRO GIUSEPPE DI MATTEO, OTTO ARRESTI
MAFIA: SEQUESTRO GIUSEPPE DI MATTEO, OTTO ARRESTI
LA VITTIMA AVEVA 11 ANNI, IL CORPICINO SCIOLTO NELL'ACIDO

Palermo, 11 feb. - (Adnkronos) - I carabinieri di Agrigento hanno notificato otto ordini di custodia cautelare emessi dal giudice per le indagini preliminari di Palermo su richiesta della Direzione distrettuale antimafia. Le otto persone sono accusate, a vario tiutolo, di mafia e in particolare di aver fatto da carcerieri al piccolo Giuseppe Di Matteo, figlio 11enne del collaboratore di giutizia Mario Santo conosciuto con il nomignolo di 'mezzanasca'. Le otto persone si sarebbero occupate della prigionia del bambino fra il '93 e il '94. Giuseppe Di Matteo venne rapito il 23 novembre del '93 in un maneggio, dopo alcuni mesi di prigionia fu ucciso. Il suo corpo fu sciolto nell'acido.

(Apa/Zn/Adnkronos)