PAPA: MAI EUTANASIA, ANCHE IN MALATTIA VITA E' DONO DI DIO
PAPA: MAI EUTANASIA, ANCHE IN MALATTIA VITA E' DONO DI DIO
''NESSUNO HA DIRITTO DI SOPPRIMERE ESSERE UMANO A CAUSA SOFFERENZA''

Citta' del Vaticano, 11 feb. - (Adnkronos) - Giovanni Paolo II ha ricordato stamane che ''l'esistenza umana e' sempre un dono di Dio, anche quando e' segnata da patimenti fisici di ogni genere; un ''dono'' da valorizzare per la Chiesa e per il mondo''. Per questo, ha aggiunto parlando in polacco ai suoi connazionali, ''nessuno ha il diritto di sopprimere quest'essere a causa della sofferenza''. Giovanni Paolo II ha rivolto un richiamo preciso contro l'eutanasia nell'udienza generale oggi nell'aula del Nervi, nella Giornata mondiale del malato che si festeggia nella ricorrenza liturgica dell'Immacolata concezione.

Papa Wojtyla ha ricordato che la sofferenza ''e' sempre un richiamo affinche' ogni sofferente trovi nel proprio ambiente persone pronte ad un paziente sostegno e un premuroso aiuto. La sofferenza e' sempre una chiamata a praticare l'amore misericordioso'' ha aggiunto, leggendo l'intero passaggio in polacco. (segue)

(Mbr/Zn/Adnkronos)