RICERCA: TRIESTE, NANOTECNOLOGIE IN AIUTO CURA TUMORI
RICERCA: TRIESTE, NANOTECNOLOGIE IN AIUTO CURA TUMORI
IN COSTRUZIONE MECCANISMO PER RILASCIO FARMACI

Trieste, 11 feb. - (Adnkronos) - In uno dei laboratori dell'Area di ricerca di Trieste, un gruppo di scienziati sta costruendo le tecnologie per realizzare un meccanismo, da installare nei pressi di organi ammalati, per il rilascio dei farmaci. In pratica il dispositivo, delle dimensioni al massimo di un centimetro, rilascera' i farmaci nell'ordine di quantita' comprese tra i picolitri e i nanolitri (un picolitro e' uguale a un millesimo di nanolitro e un nanolitro e' uguale a un miliardesimo di litro).

''I dispositivi si potranno comandare a distanza, oppure programmare in modo da attivare il rilascio dei farmaci in un arco di tempo prestabilito'', spiega il fisico Enzo Di Frabrizio, coordinatore del progetto di ingegneria medica del laboratorio Tasc-Infm (Tecnolgie avanzate superfici e catalisi - Istituto nazionale fisica della materia). Questi meccanismi potranno essere impiantati a livello sottocutaneo, a ridosso dell'organo ammalato, e saranno in grado di interagire con il personale medico. (segue)

(Afv/Pn/Adnkronos)