SMOG: ADOC, 72% AUTOMOBILISTI CONTRARI A TARGHE ALTERNE
SMOG: ADOC, 72% AUTOMOBILISTI CONTRARI A TARGHE ALTERNE
CHIESTO A DIFENSORE CIVICO RIMBORSO 12 EURO PER OGNI GIORNO A PIEDI

Roma, 10 feb. - (Adnkronos) - Gli automobilisti sono nettamente contrari alle targhe alterne. Secondo quanto rende noto l'Adoc, sindacato dei consumatori, di tutti coloro che si sono rivolti all'associazione per un qualsiasi motivo, ben il 72% avrebbe risposto no alla domanda che chiedeva se gli automobilisti fossero ''d'accordo con il provvedimento targhe alterne, alla luce delle attuali politiche ambientali, degli interventi strutturali in atto e visti i limitati benefici apportati all'ambiente''.

Tra i motivi piu' ricorrenti a sostegno dei no figurano ''lo scarso rendimento dei mezzi pubblici e l'impossibilita' di utilizzare un veicolo di cui si paga quotidianamente l'assicurazione e manutenzione''. ''A Roma -rivela Carlo Pileri, presidente di Adoc- abbiamo chiesto al nuovo difensore civico il rimborso di 12,5 euro per ogni automobilista'' che resti fermo nei giorni di targhe alterne. Per ora tuttavia -conclude Pieri- evidentemente e' piu' impegnato a sistemare la sua nuova sede e neanche ci ha risposto''.

(Rug/Zn/Adnkronos)