SVIZZERA: OSTACOLI DA CASSAZIONE A INCHIESTA ITALIANA SU TERRORISMO
SVIZZERA: OSTACOLI DA CASSAZIONE A INCHIESTA ITALIANA SU TERRORISMO
IMPEDITA A PROCURA FEDERALE VISIONE ATTI SEQUESTRATI IN STUDIO LEGALE

Losanna, 11 feb.- (Adnkronos/ats) - La magistratura svizzera non potr? visionare, almeno per ora, i documenti sequestrati nel giugno 2003 in uno studio di avvocati zurighese in seguito ad una rogatoria italiana. Il Tribunale federale, la Corte Suprema elvetica, ha oggi rifiutato di togliere i sigilli.

I documenti erano stati sequestrati dopo una richiesta di assistenza giudiziaria presentata nel maggio 2003 dalla Procura di Napoli, nell'ambito di un'indagine aperta contro diverse persone sospettate di appartenere ad un'organizzazione terroristica di estrema sinistra, i cui contorni vengono pero' rigorosamente tenuti top-secret dalle autorita' elvetiche. Secondo gli inquirenti italiani, l'impiegata dello studio zurighese avrebbe avuto contatti con uno dei sospetti.

(Res/Pe/Adnkronos)