USURA: CONFESERCENTI, 135 MILA LE IMPRESE COINVOLTE
USURA: CONFESERCENTI, 135 MILA LE IMPRESE COINVOLTE
UN GIRO DI AFFARI DI 9 MLD DI EURO

Napoli, 11 feb. - (Adnkronos) - Circa 135 mila imprese coinvolte, il 70% delle quali al Sud, per un giro di affari di 9 mld di euro, di cui 5,5 mld nel Mezzogiorno. Sono i dati forniti dalla Confesercenti nazionale nel corso del convegno organizzato oggi a Napoli sul tema dell'usura e dal titolo 'Mezzogiorno. Meno criminalita' piu' sviluppo'. Dall'indagine emerge un aumento del fenomeno dell'usura per il 31% degli imprenditori intervistati, mentre solo il 19% ne percepisce una riduzione. Il sondaggio e' stato eseguito attraverso un campione di 404 titolari di imprese commerciali, servizi, alberghi e ristoranti che operano nelle regioni del Mezzogiorno.

Secondo gli intervistati sono i funzionari di banca (38%) i veri responsabili della diffusione del fenomeno, seguiti dalle difficolta' conseguenti al fisco (15%), dal calo dei consumi (14%), dalla superficialita' degli imprenditori (14%). Dall'indagine emerge inoltre con forza la responsabilita' delle banche che danno troppo peso ai beni posseduti dai richiedenti (56%) e al rapporto di amicizia stabilito con i funzionari (63%). (segue)

(Ana/Pn/Adnkronos)