ARTE: MACERATA OMAGGIA IL PITTORE SCIPIONE
ARTE: MACERATA OMAGGIA IL PITTORE SCIPIONE
CONVEGNO E MOSTRA PER CELEBRARE IL CENTENARIO DELLA NASCITA

Macerata, 12 feb. (Adnkronos/Adnkronos Cultura) - Per celebrare il centenario della nascita di Scipione, il grande artista nato a Macerata il 25 febbraio 1904 e vissuto nel primo Novecento, sabato 28 febbraio alle 10.30 a Macerata, nell'Aula Magna dell'Universita' degli Studi, in Piaggia dell'Universit? 2, la citta' che gli diede i natali tributera' il suo ''Omaggio a Scipione''.

Gino Bonichi (Scipione e' lo pseudonimo che egli stesso si attribu? nel 1927 ispirandosi allo storico personaggio romano) fu tra gli animatori, insieme a Mario Mafai, Antonietta Raphael e Renato Mazzacurati della cosiddetta ''Scuola di via Cavour'' degli anni 1925-30, primo nucleo della Scuola Romana. Pittore dal linguaggio fantasioso e rigoglioso, dalle forme espressionistiche deformate e simbolistiche in cui l'ironia e l'erotismo si fondono al senso barocco, Scipione fu, oltre che illustratore satirico, collaboratore di riviste e grafico, anche poeta e letterato, un aspetto quest'ultimo meno conosciuto ma di assoluto rilievo. Una vita intensa seppur brevissima, minata gia' nella prima giovinezza dalla malattia e stroncata a soli ventinove anni dalla tubercolosi. (segue)

(Per/Gs/Adnkronos)