SCRITTORI: MORTO PERSONE', NARRATORE SCOPERTO DA MATILDE SERAO
SCRITTORI: MORTO PERSONE', NARRATORE SCOPERTO DA MATILDE SERAO
ERA ''IL CENTENARIO DELLE LETTERE ITALIANE'', FAMOSO ELZEVIRISTA

Firenze, 12 feb. (Adnkronos) - Il giornalista e scrittore Luigi Maria Persone', amico dei grandi protagonisti della scena culturale del Novecento, e' morto nella sua casa di Firenze all'eta' di 102. Il decesso risale a lunedi' 9 febbraio ma e' stato comunicato a pochi amici dopo la messa (celebrata nella sua abitazione da monsignor Timothy Verdon) e la sepoltura avvenuta nel cimitero fiorentino di Soffiano. Tra i primi a conoscere la notizia della morte Mario Agnes, direttore dell'''Osservatore Romano'', e l'editore fiorentino Alessandro Olschki.

Soprannominato ''il centenario delle lettere italiane'', Persone' e' stato narratore (il suo talento e' stato scoperto da Matilde Serao), saggista, collaboratore di numerosi giornali. In ottant'anni di attivita' giornalistica ha scritto numerosi elzeviri letterari per le terze pagine della ''Stampa'', della ''Nazione'' e dell'''Osservatore Romano''. Persone' aveva una passione su tutte: 'collezionare' personaggi. Nei suoi numerosi libri di ricordi ha rievocato gli incontri con Gabriele D'Annunzio, Benedetto Croce, Eleonora Duse, Benito Mussolini, Winston Churchill, Luigi Pirandello e perfino Franz Kakfa. (segue)

(Sin-Pam/Gs/Adnkronos)