BANCHE: PEDRIZZI- ALLARME CREDITO PER PMI, RITIRANO AFFIDAMENTI (5)
BANCHE: PEDRIZZI- ALLARME CREDITO PER PMI, RITIRANO AFFIDAMENTI (5)
NEL 2002 SU 814 ISTITUTI 764 ERANO POPOLARI O CREDITO COOPERATIVO

(Adnkronos) - Un ruolo fondamentale, pero', secondo Pedrizzi, lo devono avere anche le banche locali. ''Il finanziamento delle iniziative imprenditoriali nel segmento pmi -sottolinea- e' stato possibile fino a oggi in Italia grazie alla partecipazione e alla 'vicinanza' all'impresa da parte delle banche locali. A fine 2002 il sistema bancaria italiano era composto da 814 istituti, di cui 17 grandi e 764 tra banche di credito cooperativo e popolari''.

''Le banche piccole peraltro -evidenzia il senatore- impiegano il 58,62% del loro attivo, di piu', quindi, rispetto alle maggiori, che impiegano il 52,62%. In parole povere, danno piu' soldi''. In questo senso, Pedrizzi auspica ''un sistema bancario strutturato su tre o quattro banche grandi, in grado di competere a livello internazionale, e su una rete di istituti di media e piccola dimensione, fortemente radicati sul territorio, a sostegno delle pmi''. Una soluzione, conclude, importante, ''perche' sono le popolari e quelle di credito cooperativo le banche che personalizzano meglio i rapporti con la clientela e che possono finanziare idee e persone in base alle potenzialita' e alle capacita' e non in base alle garanzie reali''.

(Mig/Opr/Adnkronos)