AMBIENTE: BOLOGNA, PRONTO NEL 2006 SISTEMA PREVENZIONE FRANE (2)
AMBIENTE: BOLOGNA, PRONTO NEL 2006 SISTEMA PREVENZIONE FRANE (2)
CASADEI, ULTIMI MESI PROGRAMMA PER TEST E FORMAZIONE OPERATORI

(Adnkronos) - Attualmente i fenomeni franosi in Italia coprono un'area che va dal 20% al 50% dei versanti collinari appenninici riducendo la produttivita' agricola , mettendo a rischio persone, strade e intere aree urbane. A dimostrazione del reale rischio, gli esperti hanno ricordato che alcune province emiliano-romagnole permettono ai coltivatori di arare il suolo collinare solo al 60%, soglia oltre la quale si ha un alta situazione di pericolo di smottamenti.

''Il suolo - ha spiegato Enzo Farabegoli del dipartimento di Scienze della terra e geologico-ambientali e coordinatore dell'intero progetto - e' un'importante risorsa delle aree collinari, che permette l'utilizzazione agricolo-forestale ottimale dei versanti e contribuisce ad attenuare gli eventi idrogeologici calamitosi''. ''Dedicheremo - ha aggiunto Mauro Casadei del dipartimento di Scienze e tecnologie agroambientali- gli ultimi sei mesi del piano triennale ai necessari test di efficacia finali e soprattutto alla formazione degli operatori locali che usufruiranno del sistema.''

(Mcb/Rs/Adnkronos)