AMBIENTE: TOSCANA- FRANCI, NO A COMMISSIONE SUI PARCHI (2)
AMBIENTE: TOSCANA- FRANCI, NO A COMMISSIONE SUI PARCHI (2)

(Adnkronos) - Non nascondiamoci poi, prosegue Franci, ''che, proprio mentre viene avviata questa iniziativa, il governo ha sensibilmente ridotto le risorse per la gestione e gli investimenti dei parchi nazionali, danneggiando le comunita' locali, e ha lasciato che i parchi restassero privi dei propri vertici direttivi e amministrativi. Inoltre le modifiche apportate dal governo alla legge nazionale sulla caccia mirano a introdurre l'attivita' venatoria nelle aree protette e contro alcune specie protette''.

Franci conclude sottolineando ancora l'aspetto propagandistico della richiesta: ''E' evidente - afferma - il carattere elettorale di tale iniziativa che ha una logica estranea alla sensibilita' dei cittadini toscani e delle comunita' locali che hanno acquisito l'importanza della tutela delle aree protette e dell'ambiente come elemento determinante della qualita' della vita e del modello toscano di sviluppo sostenibile. Al contrario dei parchi nazionali, i parchi regionali toscani, la cui gestione e' messa in discussione dalla Cdl, costituiscono un valore aggiunto e un elemento di attrazione e prestigio grazie proprio ai progetti realizzati per la valorizzazione dei territorio. E questo e' stato riconosciuto unanimemente nel corso della Conferenza regionale sulle aree protette che si e' svolta nel giugno scorso''.

(Bea/Pn/Adnkronos)