BIBLIOTECHE: MODENA, NO AL TICKET SUI LIBRI IN PRESTITO
BIBLIOTECHE: MODENA, NO AL TICKET SUI LIBRI IN PRESTITO
ANCHE PER MINISTRO URBANI UN'IDEA PAZZESCA

Modena, 2 mar. - (Adnkronos) - Il sindaco di Modena Giuliano Barbolini boccia senza appello la direttiva europea che sollecita, in nome del diritto d'autore e dell'editoria, il pagamento di una ''tassa'' per il prestito dei volumi delle biblioteche. Destinatari della stessa sono o direttamente gli utenti oppure le istituzioni preposte all'archivio e al prestito libri. ''Sono lieto che anche il ministro dei Beni culturali Giuliano Urbani abbia definito il ticket sul prestito un'idea pazzesca''. Lo ha dichiarato il sindaco, sottolinenado che la direttiva colpisce gli studenti e penalizza le fasce piu' deboli''. Tra l'altro, fa sapere il sindaco, nella citta' di Modena sono 25.000 gli iscritti alle 17 biblioteche comunale per una media di 243.000 prestiti l'anno (nel 2003).

''Le biblioteche non sono concorrenti, ma alleati degli editori e degli autori - ha proseguito il sindaco - perche' fanno conoscere i libri, li lasciano in circolazione per anni, organizzano incontri e iniziative di approfondimento. Modena investe in questo settore da quasi 40 anni e proprio in questi mesi sono in corso i lavori di ampliamento della biblioteca Delfini di corso Canalgrande, finanziati dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, ed entro maggio aprira' un punto di lettura a Baggiovara''.

(Mem/Ct/Adnkronos)