CARCERI: OMICIDI DIETRO LE SBARRE, I PRECEDENTI (2)
CARCERI: OMICIDI DIETRO LE SBARRE, I PRECEDENTI (2)

(Adnkronos) -Enna, 2001. Muore un anziano di 59 anni in attesa di scarcerazione per gravi condizioni di salute. Il provvedimento e' arrivato dopo un mese, nel giorno della morte.

-Nuoro, 23 gennaio 2000. Muore Luigi Acquaviva. Aveva partecipato alcuni giorni prima a una protesta nel corso della quale aveva preso in ostaggio un agente della polizia penitenziaria. Suicidio, cosi' le autorita' carcerarie cercano di liquidare il caso. Il 7 giugno del 2001 scatta la richiesta di rinvio a giudizio per otto agenti per omicidio colposo.

-Reggio Calabria 1997. Muore un ragazzo di 28 anni. Causa del decesso, che in un primo momento si cerco' di nascondere, colpi di bastone, che avrebbero provocato una frattura del cranio. Dopo due anni di indagini, c'e' stato il rinvio a giudizio per 24 agenti. Il processo continua.

(Rer/Pe/Adnkronos)