CASO CALVI: IL FIGLIO, PRONTE DENUNCE PER ALCUNI PERSONAGGI
CASO CALVI: IL FIGLIO, PRONTE DENUNCE PER ALCUNI PERSONAGGI
MANDATO AI LEGALI - A BREVE UN INCONTRO CON LA POLIZIA LONDINESE

Londra, 2 mar. (Adnkronos) - Il figlio di Roberto Calvi, il banchiere trovato impiccato sotto il ponte dei Frati Neri a Londra, nel giugno 1982, sta preparando denunce nei confronti di alcuni personaggi sospettati di aver ucciso l'ex presidente del Banco Ambrosiano. Lo ha anticipato Carlo Calvi da Montreal, dove vive da anni, spiegando che sta per dare mandato ad alcuni avvocati inglesi di intraprendere azioni legali nei confronti di un certo numero di persone che secondo lui sono collegate alla morte del padre.

''La polizia londinese -ha detto Carlo Calvi ad un quotidiano britannico- ha avuto molte nuove ed importanti intuizioni, ma credo che gli investigatori non sono stati sufficientemente istruiti. Si tratta di un caso molto complicato e non si puo' diventare esperti in un istante, ma molte cose che sono state fatte sono molto importanti''.

Intanto, un portavoce della City Police di Londra, ha detto che ''le indagini degli ultimi mesi sono state molto approfondite e stanno andando avanti a tutto campo.. Sono state interrogate molte persone, in collaborazione con gli inquirenti italiani. La famiglia Calvi e' costantemente informata di quanto stiamo facendo''. La scorsa settimana gli investigatori inglesi avrebbero dovuto incontrare il figlio del banchiere, ma l'appuntamento e' stato rinviato.

(Sin-Cic/Pe/Adnkronos)