DOPING: BOLOGNA, 3 ARRESTI DELLA GDF
DOPING: BOLOGNA, 3 ARRESTI DELLA GDF
SCOPERTO GIRO DI SOSTANZE ANABOLIZZANTI

Bologna, 2 mar. - (Adnkronos) - Tre persone arrestate e tre denunciate, il sequestro di sostanze proibite e numerose perquisizioni effettuate. E' il frutto dell''Operazione Gonfio' realizzata dalla I compagnia del comando provinciale della Guardia di Finanza di Bologna contro la commercializzazione e l'uso di sostanze dopanti nelle palestre tra Bologna e la Romagna. L'indagine, coordinata dal pubblico ministero della Procura felsinea, Giovanni Spinosa, e durata quattro mesi, ha permesso di scoprire un intenso traffico di anabolizzanti e anfetamine (del tipo testovis, dhea, gonasi hp 200, winstrol depost, e altre ancora) tra Bologna e la Romagna che, secondo gli inquirenti andava avanti da almeno un paio d'anni.

In particolare, era nel capoluogo emiliano che viveva e operava Marco Verzelli, bolognese, 43 anni, gia' in passato coinvolto in fatti analoghi, ritenuto dagli investigatori uno dei protagonisti princiapli del commercio illecito. L'uomo e' finito in carcere il 22 gennaio scorso perche' colto in flagranza mentre cedeva farmaci proibiti a Matteo Vannini, 32 anni, ravennate, promotore finanziario e istruttore di arti marziali. In quell'occasione e' stato denunciato O. B., 42 anni, istruttore di body building nella palestra di Verzelli. (segue)

(Mea/Zn/Adnkronos)