EMILIA-ROMAGNA: INTERROGAZIONE FI SU CLASSIFICAZIONE ALBERGHI
EMILIA-ROMAGNA: INTERROGAZIONE FI SU CLASSIFICAZIONE ALBERGHI
INCONGRUENZE LEGGE REGIONALE CON NUOVA NORMATIVA ANTINCENDIO

Bologna, 2 mar. - (Adnkronos) - Un'interrogazione sui problemi interpretativi della legge regionale che regola la classificazione degli alberghi (stelle) dopo l'approvazione della nuova normativa nazionale antincendio. L'ha rivolta alla giunta dell'Emilia-Romagna il consigliere regionale di Forza Italia, Marco Lombardi, che segnala alcune incongruenze tra la normativa nazionale, che prevede che l'area in cui termina la rampa di scale, all'interno di un hotel, sia qualificata come atrio, e la modulistica prevista per la classificazione alberghiera, in base alla legge regionale 42/81, che non prevede tale tipologia di superficie.

''Allo stato attuale - sostiene Lombardi - un'azienda alberghiera potrebbe quindi subire una riduzione della superficie destinata a sale comuni necessaria invece per ottenere la classificazione richiesta''. Sottolineando i rischi di dubbi interpretativi dei funzionari e di incertezze tra le aziende alberghiere, l'esponente di Fi invita il presidente della giunta ad intraprendere ogni iniziativa necessaria al chiarimento della normativa regionale vigente, al fine di rendere piu' certa e quindi piu' trasparente la procedura di richiesta di classificazione alberghiera, cosi' importante per qualificare l'offerta turistica dell'Emilia-Romagna.

(Mea/Gs/Adnkronos)