FIRENZE: UDC, SICUREZZA A PALAZZO VECCHIO E' TRATTATA CON SUFFICIENZA
FIRENZE: UDC, SICUREZZA A PALAZZO VECCHIO E' TRATTATA CON SUFFICIENZA

Firenze, 2 mar. (Adnkronos) - ''Il gravissimo episodio di ieri, per il quale va al sindaco la nostra totale e sincera solidarieta', porta alla luce un fatto: la sicurezza del palazzo del Comune di Firenze e' ormai trattata con sufficienza, come un tema secondario da affrontare nel 'dopolavoro'''. E' quanto denuncia il consigliere comunale dell'Udc, Luigi Morelli, a proposito del pacco esplosivo inviato ieri al sindaco. ''Da quanto appreso il pacco-bomba e' entrato senza nessun controllo preventivo -ha aggiunto-: cio' che i commessi prendono alle poste e' portato direttamente agli uffici. Questa volta -sottolinea Morelli- e' andata bene grazie alla solerzia di un agente della polizia municipale ma non grazie a procedure standard di sicurezza che garantiscano anche i dipendenti comunali''.

''Il tema della sicurezza non puo' piu' essere trattato marginalmente da questa amministrazione -osserva l'esponente dell'Udc-. Si torni quindi ad individuare le figure idonee ad affrontare professionalmente, e a tempo pieno, tale questione. Non dimentichiamo che Firenze ha gia' subito attacchi terroristici e che rimane ancora un obiettivo sensibile''. ''Invitiamo il sindaco con spirito collaborativo -conclude Morelli- ad affrontare questa volta direttamente la questione''.

(Bea/Gs/Adnkronos)