G8: PER PROCESSO A NO-GLOBAL TURNI IN AULA PER PUBBLICO
G8: PER PROCESSO A NO-GLOBAL TURNI IN AULA PER PUBBLICO
ATTESI 2000 MANIFESTANTI PER IL CORTEO DEL MATTINO

Genova, 1 mar. - (Adnkronos) - Dovranno fare i turni le persone che hanno deciso di assistere al processo che inizia domani a 26 no-global accusati di devastazione e saccheggio per i fatti avvenuti durante il G8 di Genova. Si calcola infatti che verranno a Genova per assitere al dibattimento circa 500 persone, perlopiu' amici e parenti degli imputati, mentre il procuratore generale Domenico Porcelli ha dato disposizione che, nell'Aula magna del tribunale genovese, prendano posto solo cento persone, che saranno tutte identificate all'ingresso. Per permettere a tutti gli interessati di assistere, dunque, e' stato organizzato una specie di 'turn-over' che dovrebbe permettere il ricambio del pubblico in aula.

Per quello che riguarda la manifestazione indetta sempre domani dalle sigle del Global forum, il prefetto di Genova Giuseppe Romano ha ribadito che non verra' innalzata ''Nessuna zona rossa'', ma che saranno protetti gli edifici considerati ''obiettivi sensibili'' quali la prefettura, il tribunale, le sedi dei partiti, il municipio, le sedi di Provincia e Regione. Nel dispositivo di sicurezza saranno impiegati circa 500 uomini mentre sono attesi almeno 2000 manifestanti. Gia' in serata l'azienda municipalizzata per l'igiene urbana di Genova (Amiu) provvedera' a rimuovere i cassonetti dal percorso del corteo che, da piazza Alimonda sfilera' fino alla fine di via XX Settembre senza poter entrare a piazza De Ferrari.

(Aug/Pn/Adnkronos)