IMMIGRATI: MODENA, MANCANO RISORSE PER AIUTARE CENTO MINORI
IMMIGRATI: MODENA, MANCANO RISORSE PER AIUTARE CENTO MINORI
IL COMUNE CHIEDE IL PRONTO INTERVENTO DEL MINISTERO DEL WELFARE

Modena, 2 mar. - (Adnkronos) - Sono piu' di 100 i ragazzi che nel corso del 2003 hanno abbandonato la loro terra d'origine e sono giunti a Modena in cerca di fortuna. Ma il Comune, che li ha accolti, pone l'accento sul rischio di poter diventare strumento della criminalita'. Per la legge italiana sono ''minori stranieri non accompagnati'', cioe' minorenni che si sono avventurati, soli, nelle citta' del nord Italia.

''La gestione e l'accoglienza dei minori stranieri non accompagnati e' stata affidata agli Enti locali - ha dichiarato l'assessore comunale ai Servizi sociali Alberto Caldana - ma i fondi a disposizione dei Comuni sono insufficienti a garantire l'accoglienza di tutti i minori in comunita' specializzate. Perche' le cose possano funzionare e' necessario l'aiuto del Ministero del Welfare. E' sempre piu' necessario sviluppare un rapporto con i servizi sociali e le organizzazioni internazionali che operano nei paesi di origine per offrire ai ragazzi e alle loro famiglie la possibilita' di accedere a programmi integrati finalizzati ad un loro dignitoso e condiviso ricongiungimento nel Paese d'origine''. (segue)

(Mem/Ct/Adnkronos)