REGGIO EMILIA: 'UNA PROVINCIA CHE SI MUOVE', CONVEGNI E INCONTRI (2)
REGGIO EMILIA: 'UNA PROVINCIA CHE SI MUOVE', CONVEGNI E INCONTRI (2)
IN PROVINCIA LAVORI PER FERROVIA (33 KM) E VIABILITA' (38 KM)

(Adnkronos) - Di un ''tentativo di inversione di tendenza, al fine di cercare di correggere lo squilibrio modale'' ha parlato il direttore generale della Tav, Andrea Salemme. Salemme ha poi passato in rassegna gli interventi per le linee veloci, previsti sul territorio nazionale, soffermandosi poi su quelli che interessano la provincia di Reggio: ''Un tracciato di 33 km di ferrovia, 38 km di nuova viabilita', 7 comuni attraversati, 1 stazione di linea''. Sui lavori in corso, Salemme ha fornito alcuni dati sullo stato di attuazione: ''Quattro cantieri, 500 lavoratori e uno stato di avanzamento dei lavori del 35%''. Salemme ha anche anticipato che ''nei prossimi due anni i lavori vedranno una crescita notevole, con i disagi che questo potra' comportare, ma e' stato messo a punto un piano per garantire il minor disagio possibile''.

Gaetano Fontana, capo del Dipartimento per lo sviluppo del territorio, del Ministero delle Infrastrutture, ha invece messo l'accento sul ''rapporto fra organizzazioni centrali dello sviluppo e sistemi locali dello sviluppo''. Fontana ha detto che si tratta dello stesso rapporto ''fra coesione e competitivita' e che si sostanzia in investimenti e rapporti fra i diversi livelli di governo del Paese''. L'assessore regionale alla Mobilita' e Trasporti Alfredo Peri ha spiegato come ''negli ultimi dieci anni ci sia stato un investimento forte sulla geografia dei poteri, mettendo in campo notevoli opportunita' grazie alle quali tutti potrebbero fare meglio il proprio lavoro''. Secondo Peri ''la partita che si sta giocando e' seria e fara' la differenza per i prossimi venti anni''. Per quanto riguarda la provincia di Reggio Peri l'ha definita ''un esempio per altre province emiliano-romagnole''.

(Jet/Ct/Adnkronos)