ROMA: SCHIUMA, QUALI I MOTIVI DELL'ENNESIMO GUASTO METRO A? (2)
ROMA: SCHIUMA, QUALI I MOTIVI DELL'ENNESIMO GUASTO METRO A? (2)

(Adnkronos) - ''In soli venti giorni -si legge nella premessa del documento di Schiuma- si sono misteriosamente spezzati dieci carrelli della vecchia serie 100, che dal lontano 1980 non avevano mai fatto registrare problemi. Numerosi altri vagoni, inoltre, sono tornati alle officine di Osteria del Curato per la manutenzione. Dopo le rotture sui treni dell'ultima serie, dunque e' la volta di quelli piu' vecchi''. ''Cio' rafforza l'ipotesi che si potrebbe trattare non di un difetto di fabbricazione, trattandosi di treni di societa' diverse, bensi' di un problema strettamente legato al tracciato della linea A -osserva Schiuma-. Secondo un dossier dell'Universita' di Pisa, infatti, la causa potrebbe essere legata ai binari''.

''I treni in servizio stanno diminuendo sempre piu' -sottolinea l'esponente di An-, determinando gravissimi disagi agli utenti, in termini di tempi, qualita' di servizio e sicurezza, al punto da triplicare le attese non solo nelle ore di punta, ma anche nelle fasce orarie normalmente piu' tranquille. Senza calcolare i problemi ulteriori 'grazie' alla circolazione limitata con le targhe alterne del mercoledi'''. Schiuma chiede infine ''se, data la grave situazione, l'Assessore non ritenga opportuno provvedere a reperire nuovi treni entro il 2004, per evitare che la situazione degeneri''.

(Gma/Pe/Adnkronos)