SPAZIO: MISSIONE ROSETTA, TUTTO IL CONTRIBUTO ITALIANO (5)
SPAZIO: MISSIONE ROSETTA, TUTTO IL CONTRIBUTO ITALIANO (5)
LA TECNOLOGIA DI PADOVA

(Adnkronos)- WAC- E' il Wide Angle Camera realizzato per lo strumento OSIRIS. Il Principal Investigator e' lo scienziato italiano Cesare Barbieri del Dipartimento di Astronomia e CISAS dell'Universita' di Padova. Wac e' una camera a grande campo di vista (12x12 gradi quadrati) che otterra' immagini del nucleo e dei gas cometari nel visibile e nell'ultravioletto, allo scopo di ricostruire la forma tridimensionale della cometa, aiutare nella identificazione del punto di discesa del lander Philae e seguire l'evoluzione temporale dei fenomeni a larga scala. Durante la fase di crociera saranno ottenute immagini del sistema Terra-Luna, di Marte e dell'asteroide. Il CISAS ha anche fornito l'otturatore e la sua elettronica e il meccanismo di apertura per la Narrow Angle Camera (NAC) di OSIRIS.

Inoltre la Galileo Avionica S.p.A. ha realizzato per Rosetta la camera di navigazione (NAV-CAM) che guidera' la sonda durante il suo lungo viaggio e potra' anche essere usata durante il fly-by dell'asteroide e nelle fasi di rivoluzione intorno alla cometa per catturare immagini a elevata risoluzione, il generatore fotovoltaico, composto da due ali dispiegabili di cinque pannelli ciascuna, pari ad un'area totale di oltre 60m2, uno dei piu' grandi mai realizzati per una sonda europea. Sempre Galileo Avionica ha realizzato lo Star Tracker Autonomo (STR), il principale sensore di assetto del sistema di controllo di navigazione (AOCS) di Rosetta. (segue)

(Ada/Zn/Adnkronos)